Restauro Palazzo Moraschi-Piatti a Subiaco

CONCLUSO IL RESTAURO DEL PALAZZO MORASCHI-PIATTI A SUBIACO

 (Ora l’”OASI DI SUBIACO”, di Don Mario Pieracci, è in piena funzionalità.      La micro-storia del Palazzo è illustrata nel sito: www.oasi di subiaco.it.)

LE MEMORIE DEL POPOLO DI SUBIACO SU QUESTO PALAZZO.  Per decine di anni i Sublacensi sono passati accanto al Palazzo Moraschi-Piatti, gettandovi uno sguardo, senza potervi accedere. Era stato edificio privato, poi riservato al “Comando Stazione e Tenenza dei Carabinieri”. Il popolo cristiano aveva sempre potuto frequentare la Messa domenicale nella Cappella della Madonna del Carmine, curata dagli abitanti più prossimi. Solo nel 2014 il Comune di Subiaco  acquistò l’intero complesso. Nel 2014, un provvidenziale comodato  fu concesso dal Comune, per far nascere l’Oasi .

Ma, torniamo a quello che tutti potevano vedere e sapere dall’esterno. Con qualche aneddoto e  “leggenda paesana”.

Leggi

La battaglia di Campodarco del 1356

MA LA “BATTAGLIA DI CAMPODARCO” CI FU DAVVERO?

LE CRONACHE SUBLACENSI RIPORTANO: “Nel XIII secolo sopraggiunsero i Tìburtini che imposero a lungo dazi e gabelle ai paesi del territorio, fino a quando l’abate francese Ademaro li sconfisse nella battaglia di Campo d’Arco: il riscatto dei prigionieri servì alla realizzazione del Ponte di San Francesco a Subiaco”.

I Sublacensi non hanno dubbi che tutto questo sia avvenuto: lo ricordano da 700 anni!

Ma, al solito, non mancano le controversie. Ci mancherebbe altro che gli storici non disputassero tra loro!

Leggi

Il lievito madre

il-lievito-madre

Leggi

Abbigliamento – storia di costume

abbigliamento

Leggi

volontariato in kenya 2016

Volontariato in Kenya tra i ragazzi di strada

Il racconto di un “Musungu”

Di Francesco Semeria

Incontri preparatori

Scriveva Conrad che nella vita di un giovane arriva un periodo in cui egli scorge una linea d’ombra che lo avvisa che la prima giovinezza deve essere lasciata indietro. Questo è il periodo della vita in cui è probabile che arrivino i momenti di noia, di stanchezza, di insoddisfazione. Anche questo ha influito sulla mia scelta di fare richiesta per un campo estivo di volontariato in Kenya, ma da diversi anni m’incuriosiva questa opportunità offerta dall’associazione “La Goccia”, una ONLUS di Senago (MI) che da anni conoscevo tramite la mia famiglia...

Leggi

PAPA FRANCESCO “LAUDATO SI” – Sabato 21 Novembre 2015

LAUDATO SI

Sabato 21 Novembre 2015 ore 17:00 Presso la Porta del Parco a Subiaco, Università Popolare Subiaco e il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini sono lieti di invitarvi all’incontro di approfondimento dell’Enciclica di Papa Francesco “Laudato Si” sulla cura dell’acqua, dell’aria e dell’ambiente come beni comuni.

Relatori:
Prof.re Martin Nkafu

Professore Facoltà di Filosofia della Pontificia Università Lateranense
Dott. Vittorio Cogliati Dezza
Presidente Legambiente Nazionale
Interverrà
On. Cristina Avenali
Consigliere Regionale Lazio

 

Leggi

LUIGI PISTOJA – Garibaldino e patriota di Subiaco, “che fu de’ Mille”

luigi pistojaLuigi PISTOJA nasce a Subiaco il 27 febbraio del 1831 da Giuseppe e Benedetta Fedeli. Luigi nel 1859 la scia Roma dove si era trasferito per svolgere l’attività di muratore, e poi arruolarsi volontario nella guerra contro l’Austria. Entra nella 16^ compagnia dei Cacciatori del Appennini  (inglobato successivamente nella Brigata Cacciatori delle Alpi ) sotto il comando del Generale Garibaldi. Terminata la “campagna” del 1859 con l’Armistizio di Villafranca si perdono le tracce di Luigi Pistoja. E’ difficile ipotizzare un suo rientro a Subiaco, perché vi sarebbe stato arrestato, in quanto aveva servito un esercito, nemico dello Stato Pontificio. Lo ritroviamo a Genova nel 1860 quando si imbarcò con i MILLE per la spedizione in Sicilia...

Leggi

1915 – 2015 Centenario dell’entrata in guerra dell’Italia

Subiaco 23 Maggio 2015 alle ore 10:30 presso la Sala Consiliare del Comune di Subiaco verrà presentato il libro Subiaco in Trincea di Alessandro Scafetta.

Alle ore 11:30 in Piazza Gerardo Lustrissimi – Monumento dei Caduti, verrà inaugurata la lapide commemorativa con lettura dei  nomi dei caduti sublacensi nella I guerra mondiale.

 

1915 - 2015, Sublacensi in trincea

 

Leggi

ANCORA PROBLEMI DI ETERNIT? RIMUOVIAMOLI!

eternit

Caro Direttore, basta alzare lo sguardo su molti palazzi di Subiaco per scoprire ancora tracce di quel micidiale elemento chiamato eternit, che ha provocato e provoca ancor oggi migliaia di morti.

Nelle miniere di amianto in Italia sono tristemente famose le città di Casale Monferrato e di Bussi, che avevano molti addetti nella produzione di eternit, e che non vedono riconosciute le loro ragioni da una giustizia, che assolve l’industriale svizzero arricchitosi sulla pelle della gente e per di più non riconosce (sentenza recente) nemmeno un indennizzo per disastro ambientale.

Leggi

L’UNIVERSITA’ POPOLARE DI SUBIACO NEL 2015

LogoUpSubiaco

Il Presidente dell’UPSubiaco Dott. Benedetto Appodia ( con il Consiglio Direttivo) ha varato le linee del programma 2015:

  • invito sa Subiaco al dott. Giuseppe Proietti – attuale Sindaco di Tivoli- per individuare gli studi preliminari idonei per candidare Subiaco e il Sublacense a “SITO UNESCO PATRIMONIO DELL’UMANITA’; e per cominciare a ri-fondare una maggiore, necessaria integrazione tra le realtà “storiche”di Subiaco e Tivoli, nel quadro della Città Metropolitana;
Leggi